Divieto di abbruciamento dei residui agroforestali

La Regione Toscana quest’anno ha anticipato all’11 giugno 2022 il divieto assoluto di abbruciamento dei residui vegetali agricoli e forestali su tutto il territorio regionale.

Il divieto rimarrà in vigore fino al 31 agosto 2022.

La mancata osservanza del divieto vigente comporterà l’applicazione delle sanzioni previste dalle disposizioni in materia.

Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio è vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate, per la quale vanno comunque osservate le prescrizioni.